Azzannato da rottweiler, amputate gambe

Azzannato da rottweiler, amputate gambe

(ANSA) - BARI, 30 OTT - Sono stabili ma gravi, a causa della quantità di sangue perso, le condizioni del 43enne di Bari che ha subito l'amputazione di entrambe le gambe dopo essere stato aggredito da tre rottweiler nel giardino della casa di sua sorella, nel quartiere Carbonara. L'uomo è ricoverato in prognosi riservata nel reparto di rianimazione dell'ospedale Di Venere. È l'unico in grado di spiegare agli investigatori cosa sia accaduto quando i tre cani di proprietà di suo cognato lo hanno aggredito nel giardino della loro casa. Al momento però non è in condizioni di parlare e per questo la dinamica dei fatti resta poco chiara. Dopo l'aggressione i cani sono stati sequestrati e affidati ai veterinari del Comune e, come atto dovuto il proprietario dei tre Rottweiler, il cognato dell'uomo, è stato denunciato per lesioni colpose. Sul posto sono intervenuti agenti delle Volanti e della Polizia Scientifica della Questura di Bari.


© RIPRODUZIONE RISERVATA