De Boer, la Juve? Nulla è impossibile

De Boer, la Juve? Nulla è impossibile

(ANSA) - ROMA, 9 AGO - "Sono stato contattato dall'Inter due settimane fa: ci siamo parlati per capire se eravamo interessati ed io lo ero. L'Inter è un club importante, di tradizione, ha una grande squadra". Così Frank De Boer si presenta alla Pinetina come nuovo allenatore dell'Inter. L'olandese si dice "onorato" di essere stato scelto come tecnico nerazzurro. "La situazione - ammette però - non è ideale: abbiamo due sole settimane per preparare la partita con il Chievo. Devo trasmettere le mie idee molto rapidamente, ma l'importante è che i giocatori credano alla mia filosofia". De Boer, poi, dichiara incedibile Andrea Icardi: "Noi siamo l'Inter, teniamo i giocatori che non vogliamo vendere. Icardi per me è un giocatore importante, per me resterà qui. È giovane, può imparare ancora moltissimo, ma è già un giocatore fantastico. Non ci sarà alcun problema a lavorare con lui. La Juventus? È un'ottima squadra che ha compiuto grandi acquisti, ma nulla è impossibile: sarà dura, ma lotteremo per accorciare le distanze con loro".


© RIPRODUZIONE RISERVATA