De Sica, con Miniero una svolta

De Sica, con Miniero una svolta

(ANSA) - ROMA, 6 NOV - "In questo film sono meno cialtrone.Faccio meno la farsa, sono meno misogino e volgare, ma casomaicompetitivo e vigliacco. Un professore comunque che crede nellescuola". A parlare così a Roma è Christian De Sica, presidepignolo nel film di Luca Miniero La scuola più bella del mondo,in sala dal 13 novembre in 500 copie distribuite da Universal.Ma poi, riguardo a questa svolta rispetto ai cinepanettoni,aggiunge: "Se mi dovesse chiamare Aurelio De Laurentiis,correrei".

© RIPRODUZIONE RISERVATA