Garcia, forse punito peccato superbia

Garcia, forse punito peccato superbia

(ANSA) - ROMA, 1 MAR - "Se a distanza di 4 mesi ridirei lafrase sulla vittoria dello scudetto della Roma? Forse c'è unadivinità misteriosa che ha voluto punirmi di questo peccato, sepeccato ho commesso, di superbia".Così Rudi Garcia alla vigiliadi Roma-Juve. "Ma se l'ho fatto era per combattere soprattuttoun ambiente di pessimismo eccessivo, che diceva 'possiamo farequalsiasi cosa e non vinceremo mai'. Se ho commesso peccatoconfesso che non era una cosa detta da uno stupido che dice cosecampate per aria".

© RIPRODUZIONE RISERVATA