In borsa fermato cellulare gioielliere

In borsa fermato cellulare gioielliere

(ANSA) - ROMA, 19 LUG - Aveva anche il cellulare della vittima nel borsone con cui viaggiava il 32enne pregiudicato fermato ieri dai carabinieri con l'accusa di aver rapinato e ucciso il gioielliere romano Giancarlo Nocchia mercoledì pomeriggio nel suo negozio nel quartiere Prati a Roma. Nella valigia i militari hanno trovato preziosi, di cui alcuni con etichette, della gioielleria della vittima il cui valore dovrebbe superare i 200mila euro. Entro domani si dovrebbe decidere sulla convalida del fermo dell'uomo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA