Npl: Gualtieri (Pd), in addendum Bce introdotte correzioni

Npl: Gualtieri (Pd), in addendum Bce introdotte correzioni

BRUXELLES  - "Le correzioni introdotte all'addendum" della Bce "dimostrano che i rilievi critici del Parlamento erano fondati". E' quanto evidenzia in una nota il presidente della commissione economica dell'Europarlamento Roberto Gualtieri (Pd).

 

 

"E' positivo che" il servizio di vigilanza della Banca centrale europea "abbia ora spostato l'onere della prova dalle banche alla vigilanza - osserva Gualtieri - e che abbia chiarito il carattere non vincolante delle aspettative del supervisore e il fatto che nel dialogo con le banche tutte le possibili specificità dei diversi portafogli di crediti dovranno essere prese in considerazione. Resta il fatto che sarebbe stato auspicabile un maggior allineamento con l'impostazione della Commissione europea".

 


"Naturalmente - scrive Gualtieri - valuteremo approfonditamente il nuovo testo per verificarne la coerenza con il quadro giuridico vigente, e soprattutto ci impegneremo nel lavoro legislativo sulla base della proposta della Commissione, anche per apportarvi i necessari miglioramenti". E' evidente che una volta che il nuovo backstop prudenziale di primo pilastro sara' divenuto operativo - conclude l'europarlamentare presidente della commissione Econ - la vigilanza dovrà' allineare pienamente le proprie aspettative alla normativa definita dai colegislatori evitando asimmetrie che genererebbero confusione e sarebbero ingiustificabili sia sotto il profilo prudenziale che sotto quello legale".


© RIPRODUZIONE RISERVATA