Pace nel Cagliari,si scusa anche Dessena

Pace nel Cagliari,si scusa anche Dessena

(ANSA) - CAGLIARI, 27 DIC - Nuovo anno più sereno: torna la pace in casa del Cagliari dopo la rabbia, manifestata in maniera plateale in seguito ai cambi, dei "capitani" nell'ultima gara del 2016 contro il Sassuolo. Nei giorni scorsi si era scusato Marco Sau (non aveva stretto la mano al mister mentre si dirigeva verso la panchina) attraverso i social. Oggi è stata la volta di Daniele Dessena. Il calciatore rossoblù - in una intervista al quotidiano L'Unione sarda - ha spiegato che la furia dopo la sostituzione nel primo tempo era legata alla tensione accumulata in seguito alle due sconfitte consecutive. E che soprattutto non si trattava di contestazione. Un comportamento legato all'amore e all'attaccamento per la maglia, ha spiegato il numero 4. Ridimensionato anche l'episodio della fascia di capitano: non gettata per terra ma caduta dopo essere rimasta impigliata nella maglietta. Le reazioni di Sau e Dessena, troppo evidenti per passare inosservate, avevano in qualche modo turbato l'ambiente rossoblu.


© RIPRODUZIONE RISERVATA