Domenica 31 Agosto 2014

Parà russi scambiati con soldati Kiev

(ANSA) - MOSCA, 31 AGO - Dieci paracadutisti russi catturati una settimana fa dai militari di Kiev in Ucraina sono rientrati in Russia dopo uno scambio con 63 prigionieri ucraini detenuti da Mosca. Lo scambio, riportano i media russi, è avvenuto oggi all'alba al posto di frontiera di Nekhoteievka. I 63 militari ucraini erano stati fatti prigionieri quando mercoledì sono entrati in territorio russo per sfuggire ai combattimenti nell'est dell'Ucraina fra l'esercito e i ribelli filorussi.

© riproduzione riservata