Raffaello, l'eredità nel disegno

(ANSA) - ROMA, 1 OTT - Dal celeberrimo Autoritratto di Raffaello, eccezionale prestito degli Uffizi, agli splendidi schizzi del Parmigianino fino alle meraviglie del tardo '500 del Barocci, la magia del disegno è di scena dal 2/10 al 10/1 ai Musei Capitolini di Roma. Intitolata 'Raffaello, Parmigianino, Barocci. Metafore dello sguardo', la mostra riunisce per la prima volta la produzione grafica dei tre maestri, in un confronto serrato tra il genio urbinate e i due pittori considerati i suoi eredi più insigni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA