Renzi,da Ue rilievi non minacce

Renzi,da Ue rilievi non minacce

(ANSA) - ROMA, 22 OTT - "In queste ore a fronte di rilievi sempre fatti rispetto alla legge di stabilità si dice 'arriva la lettera della Ue', cosa che fa evocare chissà quali procedure, messaggi o minacce". Così il premier Matteo Renzi in Senato. Ma tutto questo "è naturale", come è "naturale che l'Italia sia protagonista con la propria voce" senza "diktat esterni".


© RIPRODUZIONE RISERVATA