Si spara durante perquisizione, è grave

Si spara durante perquisizione, è grave

(ANSA) - ROMA, 11 DIC - Durante una perquisizione domiciliare un 34enne con precedenti si è buttato per terra all'improvviso e, nonostante il tentativo dei carabinieri di bloccarlo, è riuscito a impugnare una pistola che teneva nascosta nella parete attrezzata sparandosi un colpo alla nuca. E' accaduto la scorsa notte a Ostia, sul litorale di Roma. L'uomo è stato trasportato d'urgenza in ospedale dov'è ricoverato in gravissime condizioni. Secondo quanto si è appreso, era stato fermato per un controllo stradale intorno all'una mentre era in macchina con due amici. Alla vista dei carabinieri il 34enne ha ingerito qualcosa, presumibilmente ovuli di droga. I carabinieri della stazione di Ostia Antica hanno perciò effettuato un controllo nella sua abitazione. A un tratto l'uomo, che era seduto con in braccio la fidanzata, ha avuto uno scatto gettandosi a terra e prendendo l'arma. I due carabinieri gli si sono gettati addosso ma non sono riusciti a fermarlo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA