Mercoledì 25 Dicembre 2013

Tangentopoli Turchia, addio 3 ministri

(ANSA) - ROMA, 25 DIC - Lo scandalo corruzione in Turchia rischia di travolgere il premier Recep Tayyop Erdogan: tre dei suoi ministri, quelli dell'Interno, Economia e Ambiente, si sono dimessi dopo che i loro figli sono finiti in manette in una 'tangentopoli' legata a licenze edilizie in aree urbane che finora ha portato all'arresto di oltre 50 persone. E proprio uno dei tre, il responsabile dell'Ambiente Erdogan Bayraktar, ha invitato anche il primo ministro a lasciare: "per il bene ed il benessere del paese".

© riproduzione riservata