Uno Bianca: Mikula, ho peccati non colpe

Uno Bianca: Mikula, ho peccati non colpe
link

(ANSA) - RIMINI, 29 OTT - "Ho i miei peccati, ma non hocolpe". Così Eva Edit Mikula a chi a Rimini, uscendo daltribunale, le ha chiesto se avesse provato rimorsi rivedendo iparenti delle vittime della banda della Uno Bianca. La donna,oggi 38enne, ha atteso in una stanza della polizia giudiziariache finisse l'audizione di Roberto Savi, chiamato come lei atestimoniare questa mattina davanti al collegio del tribunaleriminese nel processo a carico di Tamas Somogyi, l'unghereseconsiderato l'armiere della banda.

© RIPRODUZIONE RISERVATA