Domenica 15 Novembre 2009

Mafia/Con Raccuglia in Questura Palermo pure due favoreggiatori

Palermo, 15 nov. (Apcom) - "Chi non salta un mafioso è" e ancora "Siamo noi, siamo noi la Sicilia quella vera siamo noi". Sono questi i cori dei ragazzi che `Addio pizzo' e `Libero futuro' hanno scandito all'arrivo in questura a Palermo del boss Domenico `Mimmo' Raccuglia arrestato questo pomeriggio dalla polizia nel trapanese. Con il boss arrestato a Calatafimi, alla squadra mobile di Palermo sono state portare anche due persone, un uomo e una donna, indagati per favoreggiamento aggravato. Sarebbero i proprietari dell'immobile dove si nascondeva il boss latitante.

Cas

© riproduzione riservata