Curtarolo/ Donna uccide il figlio di tre anni, famiglia incredula

Curtarolo/ Donna uccide il figlio di tre anni, famiglia incredula La donna piantonata in ospedale psichiatrico

Curtarolo/ Donna uccide il figlio di tre anni, famiglia incredula
Roma, 23 nov. (Apcom) - "Qualcosa non andava bene", Monica "era strana". Ma Domenico Cabrele, padre della 35enne che sabato sera ha ucciso il figlioletto di 3 anni a coltellate, non si dà una spiegazione: "non posso, non capisco". Intervistato da Skytg24, ha spiegato che non c'era "nessun segno" e che in famiglia si era "sempre andati d'accordo". L'uomo ha poi aggiunto: "Lei voleva bene ai bimbi". Un raptus di follia, forse causato da una forte depressione post parto: sembra la sola spiegazione della tragedia che si è consumata a Curtarolo, piccolo centro minore dell'alto padovano. Tre mesi fa la donna aveva dato alla luce un secondo figlio, presente in casa con la madre e il fratellino al momento del dramma.Secondo la prima ricostruzione fornita dai Carabinieri, tutto si sarebbe consumato in un breve periodo di tempo, intorno all'ora di cena, quando il marito della donna è uscito per comprare le pizze. E' rientrato poco dopo, trovandosi davanti una scena agghiacciante: la moglie in totale stato di choc che teneva sulle ginocchia in un lago di sangue il corpo del bambino, e in una mano stringeva il coltello con cui l'aveva colpito.La donna, dopo l'intervento dei Carabinieri del 118 chiamati dal marito, è rimasta a lungo barricata in casa stringendo a sè il cadavere del figlio. Al termine di una lunga trattativa, inauirenti e marito sono riusciti a convincerla a farsi ricoverare all'ospedale di Padova, dove è stata pesantemente sedata. Resta piantonata nel reparto psichiatrico. Il marito ha riferito che dalla nascita del secondo figlio, la moglie aveva dato qualche segnale di depressione e sconforto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA