Venerdì 27 Novembre 2009

Toscana/ Si separano, lui vince a Superenalotto:lei vuole la metà

Roma, 27 nov. (Apcom) - L`udienza di separazione è già stata fissata davanti alla I sezione del Tribunale Civile di Roma per il 30 novembre, ma la spartizione non riguarderà solo pochi spiccioli, bensì una cifra milionaria vinta al Superenalotto. Lola Bruno, casalinga di 60 anni, ha scoperto che il marito, un impiegato in pensione ultrasessantenne, da un giorno all`altro dopo aver chiesto la separazione ha cambiato vita: nuova compagna, tante spese fatte a cuor leggero. Non capendo come mai, si è rivolta a una agenzia investigativa e ha scoperto che l'uomo ha acquistato una macchina di lusso ed un bell`appartamento, lui che fino a pochi mesi prima girava con una vecchia Fiat Panda. Le vacanze estive le aveva trascorse in Umbria nella sua casa di Foligno. Parlando con alcuni amici in comune del posto, troppo chiacchieroni, la donna ha scoperto che ed marito aveva fatto un 'colpaccio', centrando il 5 + 1 al Superenalotto il 20 agosto e vincendo un milione di euro. Ora, la donna vuole la sua parte e chiede che il Tribunale disponga un assegno di mantenimento, in ragione delle mutate condizioni economiche del marito, di 8.000 euro mensili oppure il pagamento di un`unica somma di 500.000 euro. I legali della donna sono gli avvocati Giacinto Canzona e Anna Orecchioni. Red/Apa nov 09

MAZ

© riproduzione riservata