Venerdì 29 Gennaio 2010

Berlusconi: Troppi quotidiani sono fabbriche di odio

L'Aquila, 29 gen. (Apcom) - "L'Italia che ama", quella che si è vista in Abruzzo dopo il terremoto, "è in grado di fare cose straordinarie e mirabili, e non quello che leggiamo su troppi quotidiani che sono diventati fabbriche di invidia sociale e anche di odio". Il Premier Silvio Berlusconi, durante la cerimonia a Coppito per la nomina di Gianni Chiodi a commissario alla ricostruzione al posto di Guido Bertolaso, torna ad attaccare la carta stampata.

Rea/Sar

© riproduzione riservata