Venerdì 05 Febbraio 2010

Israele/ Sondaggio: popolarità Netanyahu in calo

Roma, 5 feb. (Apcom) - Il Likud regge e anzi si rafforza, ma la popolarità del premier Benjamin Netanyahu è in forte calo, così come quella del suo ministro degli Esteri Avigdor Lieberman: è quanto risulta da un sondaggio pubblicato dal quotidiano israeliano Ha'aretz. Per la prima volta dalla sua elezioni infatti la maggioranza degli israeliani disapprova la sua gestione: un calo dovuto soprattutto alla decisione unilaterale di congelare le attività edilizie degli insediamenti, iniziativa che nessun altro Primo ministro conservatore aveva mai avuto il coraggio di prendere. Le cifre infatti mostrano che Netanyahu sta perdendo consensi fra gli elettori della destra, solo in parte bilanciato da una maggiore approvazione di coloro che votano centro e sinistra. Quanto alle alternative, l'ex ministro degli Esteri e leader del Kadima Tzipi Livni rimane l'unica credibile: tra gli iscritti del movimento centrista viene preferita di gran lunga al rivale Shaul Mofaz, protagonista di una faida interna al partito che sta costandogli una parte del suo elettorato, finita ai laburisti. In termini di schieramenti, la situazione rimane comunque invariata rispetto all'ultima rilevazione, effettuata tre mesi fa: se si votasse oggi la destra guadagnerebbe 72 seggi (attualmente ne ha 65) e il centrosinistra 48 (contro 55).

Mgi

© riproduzione riservata