Martedì 09 Febbraio 2010

Englaro/ Berlusconi: Rammarico per non aver potuto evitare morte

Lecco, 9 feb. (Apcom) - In un messaggio inviato alle suore Misericordine a un anno dalla scomparsa di Eluana Englaro, il Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, ha voluto esprimere "il rammarico e il dolere per non avere potuto evitare la sua morte" e al tempo stesso chiedere di pregare per l'Italia affinchè si ritrovi pace e serenità nella vita pubblica e in quella privata. "E' trascorso ormai un anno dalla scomparsa di Eluana Englaro vorrei condividere il rammarico e il dolore per non aver potuto evitare la sua morte", si legge nel breve testo del premier letto dal ministro Maurizio Sacconi nel corso della conferenza stampa ad un anno dalla morte di Eluana Englaro. Berlusconi ha poi voluto ringraziare le suore per l'impegno e le cure dedicate a Eluana che sono "un esempio da seguire per me e tutti noi che abbiamo la responsabilità di governare il nostro amato Paese". Infine la richiesta di pregare per l'Italia "perchè ritrovi pace e serenità nella vita pubblica e in quella privata di ciascuno di noi".

Lzp/Fva

© riproduzione riservata