Giovedì 15 Aprile 2010

Vianello/ Costanzo: era un portatore sano di ironia

Roma, 15 apr. (Apcom) - "Era un portatore sano di ironia, perché la sua era un tipo di ironia che ti portava anche a riflettere". Maurizio Costanzo, intervenendo su Radiouno durante la trasmissione 'Attenti a Pupo', ricorda così l`amico e collega Raimondo Vianello, scomparso oggi a Milano. "Ricordo nel 1998 uno speciale fatto con Enrico Mentana che si chiamava 'I tre Tenori', in quell'occasione - ricorda - gli sguardi di Raimondo Vianello e di Corrado quando parlava Mike erano davvero impagabili; ecco, quella è ironia". "Se ne vanno con lui 50 anni di vita. E' stata la prima persona che ho conosciuto quando ho cominciato la mia carriera di giornalista. In questo momento di malinconia, però, mi piace pensare - conclude Costanzo - che almeno lassù si è ricongiunta la coppia Tognazzi-Vianello".

CAW

© riproduzione riservata