Martedì 20 Aprile 2010

Pdl/ Oggi la 'conta' dei finiani, uscirà un documento politico

Roma, 20 apr. (Apcom) - Riflettori puntati sul Pdl, componente finiana: oggi è infatti il giorno in cui i parlamentari vicini al presidente della Camera (attenzione, non l'ex An al completo, ma i singoli parlamentari) si riuniranno per discutere dell'impasse politico che ha bloccato il partito di maggioranza il giorno successivo al successo elettorale delle regionali. Al centro del tavolo di oggi, in attesa dell'ufficio di presidenza del Pdl previsto per giovedì, ci sarà un documento sulla falsariga di quello elaborato sabato dai senatori, sviluppato politicamente da integrazioni dello stesso Gianfranco Fini, che sia "forte" nel richiamare le tematiche poste in questi mesi dal Presidente della Camera, ma "soft" sui passi da compiere per affermare questi principi. Fini chiederà infatti ai suoi un impegno formale su un documento che dimentica i toni oltranzisti utilizzati da alcuni finiani, un documento sotto il quale "ragionevolmente ci si possono aspettare almeno 60 firme", dice un parlamentare. Un testo che dunque non fa riferimento alcuno ai gruppi autonomi, ipotesi già eliminata dai senatori riunitisi sabato a pranzo, e che oggi alcuni finiani ascrivono alla sola responsabilità di Italo Bocchino: "E' stata una sua fuga in avanti", dice un deputato. Di sicuro, sotto quel documento non ci saranno le firme di quei parlamentari ex An che oggi hanno fatto quadrato intorno al Pdl "scelta irreversibile", sottoscrivendo l'iniziativa di Ignazio La Russa.

Gic

© riproduzione riservata