Domenica 23 Maggio 2010

Appaltopoli/ Schifani: sospetti senza riscontri avvelenano clima

Roma, 23 mag. (Apcom) - Nel corso di una lunga e cordiale telefonata, il Presidente del Senato Renato Schifani ha espresso al Ministro dei Beni culturali Sandro Bondi la sua più "sincera, profonda e convinta solidarietà, nonché la sua fiducia personale e politica". E' quanto si legge in una nota del Senato. Il Presidente del Senato ha invitato "con forza" il ministro Bondi a "proseguire nel suo impegno politico ed istituzionale, forte della sua storia personale che è esempio di onestà e trasparenza. Nel condividere l'inaccettabilità di uno stillicidio mediatico, che spesso espone il cittadino ad inammissibili condanne preventive o a danni alla sua immagine, il Presidente Schifani ha auspicato che il recente clima di sospetti, non avvalorati da riscontri probatori da parte della magistratura, non condizioni e non avveleni il clima sociale del Paese, perché il rispetto della persona e della sua dignità è un valore fondante, che non può e non deve essere mai messo in discussione da campagne denigratorie fondate esclusivamente su illazioni e non su elementi oggettivi".

Tom

© riproduzione riservata