Domenica 06 Giugno 2010

Papa a Cipro: cattolici e musulmani insieme per pace in M.O.

Roma, 6 giu. (Apcom) - Ultimo giorno della visita di Benedetto XVI a Cipro nel segno del dialogo interreligioso, in particolare con i "fratelli musulmani". Il Papa ieri alla sua seconda giornata nell'isola, ha esortato Cipro a "creare una vicendevole fiducia fra cristiani e non cristiani, come fondamento per costruire una pace durevole e un'armonia fra i popoli di diverse religioni, regioni politiche e basi culturali". "Solo attraverso un paziente lavoro di reciproca fiducia - ha aggiunto - può essere superato il peso della storia passata, e le differenze politiche e culturali fra i popoli possono diventare un motivo di operare per una maggiore comprensione". Nell'incontro con l'arcivescovo ortodosso Crisostomo II, Ratzinger ieri ha lanciato un vibrante appello: pace in Medio Oriente e sostegno "ai cristiani di quella tormentata regione, affinchè le sue antiche chiese possano vivere in pace e prosperità". In mattinata, incontrando il corpo diplomatico e le autorità, il Papa aveva condannato le "ideologie politiche" perchè "soppiantano la verità". E le "esperienze tragiche del XX secolo", ha aggiunto, lo hanno dimostrato perchè "hanno posto in evidenza l'inumanità che consegue dalla soppressione della verità e della dignità umana". Solamente un accenno al tema dei casi di pedofilia nella chiesa. "La Chiesa ha guadagnato una rinnovata consapevolezza del bisogno di sacerdoti buoni, santi e ben preparati - ha detto il Papa - essa desidera uomini e donne completamente sottomessi a Cristo, dediti a diffondere il regno di Dio sulla terra". Oggi Benedetto XVI presiederà una solenne messa nel Palazzo dello Sport Elefteria di Nicosia, al termine della quale consegnerà l'Instrumentum Laboris del Sinodo dei vescovi per il Medio Oriente, una sorta di documento di lavoro per l'assise che si terrà a ottobre in Vaticano. Nel pomeriggio visiterà la Cattedrale maronita di Cipro e successivamente si trasferirà a Larnaca, da dove ripartirà per fare rientro a Roma.

Ssa/Kat

© riproduzione riservata