Domenica 06 Giugno 2010

Napolitano: Riforme devono attenuare divario Nord e Sud

Torino, 6 giu. (Apcom) - "Unità e coesione possono crescere solo con riforme e loro conseguenti attuazioni, con indirizzi di governo a tutti i livelli, con comportamenti collettivi, civili e morali, che siano capaci di rinnovare la società e lo Stato, mirando in special modo ad avvicinare Nord e Sud, ad attenuare il divario che continua a separarli". Lo ha detto il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano nel suo discorso sulla figura di Cavour a Santena (To), dopo avere sostenuto che "unità nazionale coesione sociale non significano centralismo e burocratismo". "Rivolgendoci a un passato che merita di essere celebrato senza vacuità retoriche e senza autolesionismi - ha concluso il presidente - guardando avanti con saggezza ma senza conservatorismi al cammino da compiere, le celebrazioni del centocinquantenario ci appaiono davvero un agrande occasione da cogliere nell'interesse comune dell'Italia e delgi italiani".

Sol/Pol

© riproduzione riservata