Domenica 06 Giugno 2010

Moto/ Rossi: Ho avuto paura, lavorerò per tornare prima possibile

Roma, 6 giu. (Apcom) - Valentino Rossi ha confermato di stare "abbastanza bene" e di essere rimasto felice degli attestati di stima ricevuti "dai tifosi presenti al Mugello e da tutti i piloti" del Motomondiale dopo il grave incidente di ieri nelle prove libere del Gran Premio d'Italia. "Ho rivisto la caduta dalla tv, è stata brutta, ma dalla moto lo è stata ancora di più", ha scherzato Rossi in collegamento telefonico con i telecronisti di Mediaset prima della partenza della MotoGp. "Sono stati momenti difficili, ho visto il piede staccato dalla gamba e ho capito di essermi fatto male, ho anche avuto paura. Ma poi è andata meglio. E qui in ospedale mi stanno accudendo come fossi uno di famiglia". Dopo l'intervento subito ieri - il pilota della Yamaha ha riportato la frattura scomposta ed esposta di tibia e perone della gamba destra e dovrà star fermo 4-5 mesi - al CTO di Firenze, il campione del mondo ammette che oggi "il morale è comunque abbastanza alto". Tanto che non perde la voglia di scherzare: "Ho scoperto di avere un buon rapporto con la morfina. La gara di oggi? Speriamo che non vinca nessuno...". Infine, la promessa: "Farò del mio meglio per tornare il prima possibile", ha chiuso Rossi.

CAW

© riproduzione riservata