Giovedì 01 Luglio 2010

Mondiali/Giornata di vigilia per Olanda-Brasile e Uruguay-Ghana


Roma, 1 lug. (Apcom)
- Ci siamo. Quasi. Seconda giornata di riposo di fila ai Mondiali di calcio sudafricani, ma al tempo stesso di vigilia per Olanda e Brasile e per Uruguay e Ghana, protagoniste domani dei primi due quarti di finale, in programma rispettivamente alle ore 16 al Nelson Mandela Bay di Port Elizabeth, dove, dopo sei match con ampi spazi vuoti sugli spalti, si annuncia finalmente il primo tutto esaurito, e alle ore 20.30 al Soccer City di Johannesburg.

Olanda-Brasile può essere considerata senza dubbio una finale anticipata (al pari però di Germania-Argentina dall'altra parte del tabellone). Gli orange del ct Bert van Marwijk arrivano al confronto con 4 vittorie in 4 incontri: 2-0 alla Danimarca all'esordio nel Gruppo E, 1-0 al Giappone e 2-1 al Camerun a chiudere la prima fase, poi 2-1 alla Slovacchia (che ha eliminato l'Italia nel Gruppo F) agli ottavi. Il saldo parla quindi di 7 gol fatti e solo 2 subiti. Quasi uguale il cammino degli uomini del ct Carlos Dunga, che, dopo avere aperto con un faticoso 2-1 sulla Corea del Nord, hanno poi battuto per 3-1 la Costa d'Avorio e pareggiato per 0-0 contro il Portogallo, chiudendo al primo posto il Gruppo G, per poi andare a travolgere per 3-0 il Cile negli ottavi: 8 gol fatti e 2 subiti. Quattro anni fa, ai Mondiali in Germania, il Brasile fu sorprendentemente fermato ai quarti di finale dalla Francia (1-0), mentre l'Olanda era stata battuta 1-0 dal Portogallo agli ottavi. L'ultimo precedente fra le due squadre ai Mondiali risale a Francia 1998, quando il Brasile (poi sconfitto in finale dai padroni di casa) ebbe la meglio sull'Olanda ai rigori in semifinale.

Decisamente meno nobile, ma non per questo meno affascinante, l'altro quarto fra Uruguay e Ghana. Pesantissima infatti la posta in palio: per gli africani c'é la possibilità di portare per la prima volta nella storia il continente fra le migliori quattro del mondo, per la Celeste c'é la possibilità di tornare in semifinale per la prima volta dal 1970, quando chiusero al quarto posto l'edizione messicana. Il quadro delle semifinaliste si completerà quindi domani, quando si affronteranno appunto Germania-Argentina (alle 16 a Città del Capo) e Spagna-Paraguay (alle 20.30 a Johannesburg).


CAW

© riproduzione riservata