Venerdì 23 Luglio 2010

Fiat/ Epifani: Trasferimento produzione in Serbia come il risiko

Roma, 23 lug. (Apcom) - Nella Fiat c'è "assenza di chiarezza" sui progetti industriali, in quanto "c'è uno scarto enorme tra l'annuncio del piano 'Fabbrica Italia' e ciò che sta accadendo giorno dopo giorno" con la vicenda di Mirafiori. Lo dice il segretario generale della Cgil, Guglielmo Epifani, in un'intervista al quotidiano 'Il Mattino'. "La vicenda della produzione trasferita in Serbia lo conferma - prosegue - siano al gioco del risiko. Ma l'auto ha bisogno di certezze. La verità è che bisogna riavviare il dialogo tra la Cgil, la Fiom e la Fiat anche se non so francamente su quali basi. I licenziamenti impediscono qualsiasi tentativo di compromesso".

Vis

© riproduzione riservata