Venerdì 06 Agosto 2010

Hiroshima/ 55.000 ad anniversario bomba, 74 paesi rappresentati

Hiroshima, 6 ago. (Apcom) - Rappresentanti di 74 nazioni partecipano oggi, assieme a circa 55mila persone, alle celebrazioni per il 65esimo anniversario delle bombe atomiche che distrussero le città giapponesi di Hiroshima, il 6 agosto 1945, e Nagasaki, appena tre giorni dopo. Per la prima volta assistono alle cerimonie un diplomatico statunitense, l'ambasciatore Usa a Tokyo John Roos, e il segretario generale dell'Onu, Ban ki-moon. Anche la Francia e la Gran Bretagna, alleati degli Stati Uniti durante la seconda guerra mondiale, hanno inviato loro rappresentanti diplomatici. Un minuto di silenzio è stato osservato alle 8.15 locali (l'1.15 in Italia), momento preciso in cui la bomba deflagrò su Hiroshima provocando effetti devastanti. Il primo a prendere la parola, dopo il raccoglimento, è stato il sindaco di Hiroshima, Tadatoshi Akiba, che dopo avere liberato in volo 1.000 colombe in segno di pace, ha detto: "Salutiamo questo 6 agosto con la rafforzata determinazione che mai nessuna persona dovrà in futuro sopportare tali orrori". (fonte afp)

Coa

© riproduzione riservata