Mercoledì 25 Agosto 2010

Pd/ Al via a Genova la festa nazionale "Europa e Mediterraneo"

Genova, 25 ago. (Apcom) - Saranno il presidente del Partito Socialista Europeo Poul Nyrup Rasmussen, l'ex presidente del Parlamento europeo Enrique Baròn Crespo, l'economista Mario Monti ed il segretario del Partito Democratico Pierluigi Bersani gli ospiti più attesi della Festa Democratica Nazionale Europa e Mediterraneo, in programma da oggi al 12 settembre al Porto Antico di Genova. A partecipare alla kermesse, anche il vicesegretario nazionale del Pd Enrico Letta, l'ex segretario del Partito Democratico Piero Fassino, il presidente del gruppo Pd alla Camera dei Deputati Dario Franceschini e l'eurodeputato Sergio Cofferati, che, secondo alcune indiscrezioni, in caso di elezioni anticipate appoggerebbe la candidatura alla leadership del centrosinistra del governatore della Puglia Nichi Vendola. In occasione della manifestazione, a cui sono attesi circa 300 mila visitatori e alla cui realizzazione partecipano quasi 1.000 volontari, dal 2 al 5 settembre la delegazione del Pd al Parlamento europeo promuove la prima scuola di formazione nazionale "Conoscere l'Europa", destinata ai giovani militanti. Tra gli incontri più attesi, il 29 agosto è in programma il dibattito "Dopo la crisi: l'Europa necessaria" con il presidente Forum Esteri Pd Piero Fassino e l'ex commissario europeo per il mercato e la concorrenza Mario Monti, il 2 settembre "L'Europa dei cittadini" con gli eurodeputati Enrique Baròn Crespo, David Sassoli e Gianni Pitella e il 10 settembre "Per un'Europa giusta e democratica" con il presidente del Partito Socialista Europeo Poul Nyrup Rasmussen ed il segretario del Pd Pierluigi Bersani. "Proprio qui a Genova, dove l'Europa incontra il Mediterraneo, quest'anno avremo la possibilità di ospitare la festa tematica nazionale sull'Europa ed il Mediterraneo -sottolinea il segretario genovese del Pd Victor Rasetto. - E' un grande evento che porterà nel capoluogo ligure i principali protagonisti della politica internazionale, ed abbiamo deciso di costruirlo proprio per raccontare la visione che abbiamo dell'Europa, perché non c'è un grande tema della politica italiana, dal lavoro alla crisi economica, dall'immigrazione alla sicurezza, che non debba avere una risposta europea", conclude Rasetto.

Fos/Aqu

© riproduzione riservata