Mercoledì 25 Agosto 2010

Bergamo, due arresti per il tentato stupro di 12enne e 13enne

Milano, 25 ago. (Apcom) - Un pensionato di 76 anni e un 27enne cittadino marocchino sono stati arrestati domenica scorsa a Bergamo dai carabinieri per due diversi episodi di tentata violenza sessuale ai danni di due bambine. Una 12enne è stata avvicinata nel tardo pomeriggio dal pensionato mentre stava giocando con un'amica in un parco pubblico alla periferia del capoluogo orobico e, dopo essere stata portata con una scusa in un luogo appartato, è stata ripetutamente palpeggiata. Dopo essere riuscita a liberarsi dalla morsa dell'uomo, la bambina ha avvertito il padre che la stava disperatamente cercando. Il genitore ha quindi avvertito immediatamente un carabiniere che si trovava casualmente con la famiglia nel parco e che ha rintracciato l'anziano, bloccato poco dopo con l'aiuto dei colleghi di una pattuglia del Radiomobile. Il cittadino nordafricano, irregolare in Italia e con un ordine di espulsione firmato l'11 giugno scorso dalla Questura di Cosenza, è stato invece arrestato dopo aver tentato di abusare di una ragazzina di origine rumena nei pressi di un bar di Montello (Bergamo). Il giovane ha avvicinato la ragazza in un momento in cui non c'era nessuno tentando di strapparle di dosso i vestiti e palpeggiandola violentemente. Terrorizzata, la 13enne ha iniziato a urlare, attirando l'attenzione della madre, che è intervenuta ma è stata minacciata con una bottiglia dal 27enne. Le due vittime sono riuscite a scappare e a chiamare aiuto permettendo che il marocchino venisse individuato dai carabinieri poco lontano dal bar. L'uomo ha cercato di sottrarsi all'arresto aggredendo i militari a calci e pugni, ma è stato immobilizzato e portato in cella. Questa mattina i due fermi sono stati convalidati dal Gip.

Red-Alp

© riproduzione riservata