Martedì 31 Agosto 2010

Afghanistan/ Morti 4 soldati Usa in esplosione, 21 in 5 giorni

Kabul, 31 ago. (Apcom) - Fine agosto di sangue per gli americani in Afghanistan. Quattro soldati americani sono rimasti uccisi a seguito dell'esplosione di una bomba artigianale in Afghanistan, facendo salire a 21 il numero dei militari statunitensi morti in cinque giorni nel Paese. Lo ha annunciato la Nato. I quattro uomini sono morti nell'est dell'Afghanistan, ha precisato un portavoce della Nato. Ieri, otto soldati Nato-Isaf, di cui sette americani, erano stati uccisi da mine artigianali, l'arma prediletta dai talebani. In cinque giorni, il bilancio complessivo è per il momento di 22 soldati della Nato uccisi, di cui 21 americani, prova che gli insorti islamici infliggono sempre più perdite alle forze internazionali. Più dei due terzi dei circa 141.000 soldati delle forze internazionali in Afghanistan provengono dagli Stati Uniti. Con la morte annunciata oggi dal Canada di uno dei suoi soldati ferito di recente, questi nuovi decessi portano a 484 il numero dei militari stranieri uccisi in Afghanistan dall'inizio del 2010. (con fonte Afp)

Ihr

© riproduzione riservata