Martedì 09 Novembre 2010

Sicurezza/ Fini: Non può essere fronteggiata solo con gli slogan

Bucarest, 9 nov. (Apcom) - "Troppo spesso le autorità politiche oscillano tra la tendenza ad alimentare l'illusione che tutti i problemi possano essere fronteggiati attraverso risposte che rappresentano dei veri e propri slogan e la tendenza a cadere in una sorta di fatalismo che induce a ritenere che nulla si possa fare per la concomitanza di troppe cause esterne". Lo dice il presidente della Camera, Gianfranco Fini, in uno dei passaggi della lectio magistralis dal titolo 'Sicurezza ed inclusione sociale: le sfide della nuova Europa' tenuta all'Università statale di Bucarest che oggi gli ha conferito la laurea honoris causa. "Nella convinzione - ha sottolineato Fini - che la sicurezza non può essere ridotta ad una questione da affrontare soltanto con l'uso della forza, della coercizione o attraverso l'ingiustificata limitazione dei diritti inviolabili, dobbiamo impegnarci per trovare soluzioni innovative ed originali". A questo proposito la terza carica dello Stato ha ricordato che "l'ordinamento e la giurisprudenza delle istituzioni europee costantemente sanciscono il principio dell'irrinunciabilità della piena valorizzazione della libertà, della democrazia e della dignità umana". (segue)

Luc/Lux

© riproduzione riservata