Martedì 14 Dicembre 2010

P3/ Gip concede domiciliari a Pasquale Lombardi

Roma, 14 dic. (Apcom) - Pasquale Lombardi va agli arresti domiciliari. Il gip del tribunale di Roma ha concesso l'attenuazione della misura cautelare in atto per il geometra ex giudice tributarista finito in carcere l'8 luglio scorso nell'ambito dell'inchiesta sulla cosiddetta P3. I pubblici ministeri avevano dato per Lombardi parere favorevole proprio ai domiciliari. La difesa, con gli avvocati Corrado Oliviero e Massimo Amoroso, avevano chiesto la remissione in libertà. Il giudice Giovanni De Donato ha invece accolto "l'istanza subordinata". In un provvedimento di due pagine il gip ricorda le ultime dichiarazioni rese da Lombardi nell'interrogatorio del 3 dicembre scorso. Le ammissioni "pur riguardando solo una parte delle attività illecite emerse con chiarezza nel corso delle indagini preliminari comunque lumeggiano una parziale e rilevante volontà di allentare, e forse iniziare a interrompere, i rapporti delittuosi con i sodali della 'societas sceleris' in contestazione". (Segue)

Nav

© riproduzione riservata