Giovedì 23 Dicembre 2010

Pdl/ Berlusconi: Cambiamo nome per evitare contenziosi con Fli

Roma, 23 dic. (Apcom) - Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, ribadisce la volontà di cambiare nome al Pdl ma esclude si possa tornare alla denominazione "Forza Italia". Nel corso della conferenza stampa di fine anno il premier ha spiegato: "Vogliamo unire tutte le forze dei moderati, tutti coloro che non si riconoscono nella sinistra" quindi "è necessario trovare una nuova denominazione". "Sono state avanzate pretese da parte di coloro che hanno formato Fli - ha ricordato Berlusconi - pretese infondate ma, avendo avuto l'esperienza della lista del Pdl a Roma (escluse dalle Regionali, ndr), non vorremmo correre il rischio di vedercele impugnare alle prossime elezioni politiche". Il nome Popolo della Libertà inoltre "produce un acronimo che alcuni citano al femminile e non commuove, non dà emozione. Cerchiamo un nome che non sia riducibile a un acronimo e che possa dare emozione, che faccia capire qual è direzione politica del nostro progetto".

Luc

© riproduzione riservata