Giovedì 30 Dicembre 2010

Fiat/ Bombassei: Confindustria pronta a intesa su rappresentanza

Roma, 30 dic. (TMNews) - "La Confindustria è pronta a fare un nuovo accordo con Cgil, Cisl e Uil sulla rappresentanza sindacale". E' quanto afferma il vicepresidente di Confindustria, Alberto Bombassei, in un'intervista al quotidiano 'la Repubblica'. "Il vero problema - sostiene Bombassei - è la Fiom: sono fuori dal mondo". Sicuramente, dice il vicepresidente di Confindustria, "il fatto di costituire due nuove società (le Newco di Pomigliano e Mirafiori, ndr) consente anche di limitarsi ad applicare le leggi. Ed è quello che ha fatto la Fiat applicando direttamente lo Statuto dei lavoratori. Ma non scordiamoci che la visione di Marchionne è stata condivisa dagli altri quattro sindacati. E' solo la Fiom che la contrasta". Ad una nuova rappresentanza sindacale "siamo pronti da anni - spiega Bombassei - è dal 2004 che aspettiamo una proposta unitaria di Cgil, Cisl e Uil. Spetta a loro proporre perché non possiamo essere noi a stabilire le regole che riguardano direttamente i sindacati". Quanto all'atteggiamento della Fiom, Bombassei conclude che è necessaria una distinzione fra Cgil e Fiom: "Con tutti gli altri sindacati della Cgil abbiamo firmato 35 contratti che interessano quattro milioni di lavoratori. Solo la Fiom non ha firmato il contratto dei metalmeccanici".

Sto

© riproduzione riservata