Giovedì 30 Dicembre 2010

Fiat/ Bersani: Sì agli investimenti, no allo strappo sui diritti

Roma, 30 dic. (TMNews) - "Gli investimenti della Fiat sono importanti, preziosi per i territori interessati, per il nostro futuro industriale, per i redditi dei lavoratori". Lo afferma in un colloquio con il Messaggero il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, a proposito dell'accordo per Mirafiori. "Non rinuncerò a dire - prosegue - che l'investimento è positivo e che bisogna far di tutto per tenerlo in Italia ma anche che lo strappo sui diritti sindacali è ingiustificabile e pericoloso e che va corretto. Noi ci batteremo per correggerlo. E' inaccettabile che il dissenso venga escluso dalla rappresentanza sindacale. Se ci avviamo su questa china pericolosa rischia di formarsi una valanga che può travolgere lo stesso diritto del lavoro. Oggi è esclusa la Fiom, domani in qualche fabbrica potrebbe toccare alla Fim". Il segretario del Pd riconosce a Sergio Marchionne il diritto di "esigere il rispetto degli accordi aziendali ma non si può escludere dalla rappresentanza chi ha espresso un'opinione contraria". Quindi giudica superficiale la lettura di un Pd diviso tra filo-Cisl e filo-Cgil: "La nostra è una posizione forte e unitaria".

Luc

© riproduzione riservata