Giovedì 06 Gennaio 2011

Egitto/ Bagnasco: Europa si impegni a difesa libertà religiosa

Roma, 6 gen. (TMNews) - "L'esempio di tanti nostri fratelli nella fede, che rischiano e danno la vita per Gesù e la Chiesa, ci scuota dal torpore delle cose facili, dalla tiepidezza sempre alle porte, dalla facilità indolente di seguire la corrente del mondo": lo ha detto il cardinale Angelo Bagnasco nell'omelia per l'Epifania celebrata a Genova, in implicito riferimento all'attentato di fine anno ai copti ortodossi di Alessandria d'Egitto. "Ci uniamo al Santo Padre nell'insistere perché la comunità internazionale - a cominciare dall'Europa - faccia sentire una voce forte e una parola chiara perché il diritto alla libertà religiosa sia osservato ovunque senza eccezioni", ha proseguito l'arcivescovo del capoluogo ligure, che è anche presidente della Conferenza episcopale italiana. "Come ci ha insegnato Gesù, vogliamo pregare per i persecutori, perché aprano gli occhi alla luce; e preghiamo per le anime dei defunti, per i loro familiari nel dolore, per tutti i cristiani che in tante regioni del mondo ci danno l'esempio. Non possiamo, non vogliamo rimanere insensibili!".

Red/Ska

© riproduzione riservata