Martedì 18 Gennaio 2011

Afghanistan/ La Russa: Fuoco "nemico" da terrorista in divisa

Roma, 18 gen. (TMNews) - Il caporal maggiore Luca Sanna, ucciso oggi nell'ovest dell'Afghanistan, è stato colpito "sicuramente" da fuoco "nemico". E' quanto ha spiegato oggi il ministro della Difesa Ignazio La Russa, che ha ricostruito le circostanze finora conosciute sulla morte dell'alpino italiano. "Non lo chiamerei proprio fuoco amico. Era sicuramente nemico, mascherato da una divisa afgana di cui ci si poteva fidare", ha detto il ministro. Secondo La Russa, non è escluso che si possa essere trattato di "un infiltrato ab origine", ma anche in questo caso si tratterebbe di fuoco nemico".

Coa-Ape

© riproduzione riservata