Sabato 29 Gennaio 2011

Egitto/ I media Usa incalzano Obama: Deve abbandonare Mubarak

Roma, 29 gen. (TMNews) - Avamposto e bastione dell'Occidente nel mondo arabo, l'Egitto, a differenza della Tunisia, è un tassello chiave degli equilibri politici e militari mondiali, non ultimo per il suo ruolo nel conflitto israelo-palestinese. Lo conferma l'attenzione con cui i media statunistensi seguono la rivolta popolare contro il regime di Hosni Mubarak: oggi, ad esempio, la homepage del New York Times conta 7 articoli e un editoriale dedicati all'Egitto, il Washington Post fa altrettanto. Il messaggio che emerge, e che dà anche il titolo all'editoriale del Wp, è univoco: "Stop backing Mubarak", Basta con il sostegno a Mubarak. "E' arrivato il momento per gli Stati uniti di fare una scelta", si legge anche in un commento sulla Cnn: "Vogliono davvero sostenere le aspirazioni democratiche del mondo arabo, oppure nel momento in cui arriva la grande spinta, preferiranno stare dalla parte degli stessi autocrati che hanno appoggiato per decenni?". "Questa volta non è solo l'Egitto in ballo. Un'intera generazione di arabi sta seguendo il dramma che va in scena per le strade del Cairo", continua un esperto di politica mediorientale. (segue)

Fcs

© riproduzione riservata