Lunedì 31 Gennaio 2011

Calcio/ Allegri: Contro la Lazio serve un Milan ad alta intensità

Roma, 31 gen. (TMNews) - Contro la Lazio "servirà grande intensità, fin dall'approccio alla gara", perché, sostiene Massimiliano Allegri, il MiIlan si troverà di fronte "ottimi giocattori ed un ottimo collettivo". Alla viglia dell'anticipo della ventitreesima giornata del campionato di Serie A, il tecnico rossonero inizia anche a stilare una personale tabella scudetto. "L'obiettivo sono gli 80 punti che, secondo me, potrebbero bastare per vincere, e quindi ci mancano 11 successi", ha detto. "Ma bisogna pensare ad una gara alla volta. La Lazio ha grandi valori tecnici, giocatori bravi come Hernanes, Mauri, Ledesma, Matuzalem, Brocchi e dietro ha una buona difesa. E' una squadra brava nelle ripartenze. Ci vorrà molta testa, molto spirito di sacrificio. La gara di Catania (vittoria 2-0), quella contro la Lazio e quella contro il Genoa sono un trittico fondamentale per noi. Quindi, non guardiamo troppo lontano". Capitolo formazione. "Ibrahimovic ci sarà, il dubbio è tra Cassano e Pato", ha detto Allegri. "A centrocampo perdiamo due giocatori, Ambrosini e van Bommel, ma recuperiamo Flamini. Robinho potrebbe essere anche lui della gara e potrebbe partire dall'inizio perchè fisicamente sta benissimo". Il mercato ha intanto regalato ad Allegri anche un rinforzo in difesa, Legrottaglie, prelevato dalla Juventus. "Siamo nel momento più difficile e importante della stagione e abbiamo molti infortunati", ha spiegato Allegri. "A centrocampo abbiamo molti giocatori fuori, ma rispetto agli infortunati della difesa dovremmo recuperarli prima. Nesta e Zambrotta, invece, sono ancora in fase di riabilitazione, Abate non è ancora disponibile. L'esperienza di Legrottaglie ci farà comodo. Oggi si allenerà con noi e domani dovrebbe essere già a disposizione".

CAW

© riproduzione riservata