Domenica 06 Febbraio 2011

A Venezia il Canal Grande diventa di proprietà dello Stato

Venezia, 6 feb. (TMNews) - Il Canal Grande, il "corso principale" di Venezia, diventa di proprietà dello Stato. E' uno dei risultati del decreto sul federalismo voluto da ministro della Semplificazione, Roberto Calderoli. Col decreto 'Ammazzanorme' voluto dal ministro leghista si manda in pensione il Regio decreto del 1904 che assicurava alla città lagunare la potestà sul canale più ammirato del mondo. "Ho ricevuto questa sera la telefonata del ministro per la Semplificazione normativa Roberto Calderoli - ha spiegato il sindaco di Venezia, Giorgio Orsoni in una nota - il quale gentilmente mi ha confermato che non c'è stata alcuna abrogazione della convenzione in essere. Il Canal Grande, dunque, è ancora nella disponibilità dell'Amministrazione veneziana. Si è trattato di un equivoco interpretativo che il ministro ha provveduto a chiarire". Intanto anche i gondolieri si sono mobilitati per riavere la proprietà del "loro" Canale, proprio il Canal Grande con le sue gondole rappresenta una attrattiva straordinaria per il turismo mondiale.

Bnz

© riproduzione riservata