Domenica 03 Aprile 2011

Calcio/ Il Napoli in rimonta batte la Lazio ed e' a -3 dal Milan

Roma, 3 apr. (TMNews) - Incredibile 4-3 tra Napoli e Lazio nell'anticipo domenicale delle 12.30. Al San Paolo i partenopei hanno recuperato più volte lo svantaggio, fino ad ottenere una sensazionale vittoria tra l'incontenibile entusiasmo dei tifosi. Primo tempo di marca ospite, con il vantaggio di Mauri poco prima della mezzora. Il regista della Nazionale sfiora anche il raddoppio, che giunge nella ripresa grazie alla zampata di Dias a centro area. Lì comincia un'altra partita: in due minuti i colpi di testa sottomisura di Dossena e Cavani scrivono il 2-2. Quando sembra che i padroni di casa abbiano in pugno il match, Brocchi indovina un destro da fuori area che picchia sulla traversa e batte apparentemente oltre la linea. Non della stessa idea è la terna arbitrale, che fa proseguire il gioco. Poco dopo è ancora Lazio: demerito di Aronica, che inspiegabilmente appoggia nella propria porta il 2-3. Ma nel Napoli c'è un giocatore di nome Edinson Cavani: l'uruguaiano conquista e realizza il rigore del 3-3, nella cui circostanza viene espulso Biava. E nel finale firma con un dolce pallonetto il definitivo 4-3. Il San Paolo esplode, il Napoli è secondo a -3 dal Milan. NAPOLI-LAZIO 4-3 MARCATORI: 29' Mauri (L), 57' Dias (L), 60' Dossena (N), 62' Cavani (N), 68' aut. Aronica (N), 82' rig. Cavani (N), 88' Cavani (N). NAPOLI (3-4-2-1): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Aronica; Maggio, Pazienza (58' Mascara), Yebda (86' Lucarelli), Dossena (77' Gargano); Hamsik, Lavezzi; Cavani. A disp. Iezzo, Santacroce, Ruiz, Sosa. All.: Mazzarri. LAZIO (4-1-4-1): Muslera; Lichtsteiner, Biava, Dias, Garrido; Brocchi; Gonzalez, Bresciano (83' Stendardo), Mauri, Sculli; Zarate (84' Floccari). A disp. Berni, Scaloni, Hernanes, Foggia, Kozak. All.: Reja. ARBITRO: Banti di Livorno. NOTE: espulso Biava (L) all'81', ammoniti Dossena (N), Campagnaro (N), Cavani (N), Brocchi (L), Dias (L), Sculli (L).

dsp

© riproduzione riservata