Martedì 12 Aprile 2011

Immigrati/ Barroso a Tunisi cerca cooperazione "condizionata"

Lussemburgo, 12 apr. (TMNews) - Il presidente della Commissione europea Jose Manuel Barroso si recherà oggi in Tunisia per porre le basi per una cooperazione "condizionata" che ha l'obiettivo di fermare il flusso di migranti diretti in Europa: lo hanno confermato fonti diplomatiche europee. La missione di Barroso è seguita con grande attenzione da Parigi; alla vigilia il presidente Nicolas Sarkozy ha scritto una lettera dai toni forti, con cui ha voluto mettere nero su bianco alcune riflessioni per evitare malintesi. Sarkozy ha chiesto delle "contropartite" e ha parlato di condizioni nella sua lettera, ha detto una fonte diplomatica. Il ministro dell'Interno Claude Guéant ha spiegato ieri quali sono le attese della Francia. "Fino ad ora la risposta europea alla crisi migratoria nel Mediterraneo non è stata all'altezza", ha detto in conferenza stampa al termine di una riunione con i suoi omologhi in Lussemburgo. "Abbiamo dunque deciso di sviluppare un'azione collettiva, iniziata dall'Italia, e chiediamo alle autorità tunisine di tenere conto delle nostre preoccupazioni, in particolare il controllo dei flussi migratori verso l'Ue e la riammissione dei tunisini arrivati in Europa", ha precisato Guéant. E "Barroso si recherà in Tunisia per avviare un negoziato globale", ha insistito. (fonte Afp)

Coa

© riproduzione riservata