Sabato 07 Maggio 2011

Rinascente/Borletti chiede sequestro, mercoledì cda sulla vendita

Milano, 7 mag. (TMNews) - "Si complica la vendita della Rinascente alla thailandese Central retail, che il 2 maggio ha presentato un'offerta da 250 milioni di euro". E' quanto scrive il 'Corriere della Sera' che riferisce : "Maurizio Borletti, presidente e azionista (con il 4%) del consorzio che controlla la catena di grandi magazzini, rivendicando un diritto di prelazione, nei giorni scorsi ha presentato un'istanza all'ottava sezione del Tribunale di Milano per chiedere il sequestro del restante 96% delle quote della holding Ru, il cui unico asset è rappresentato dalla Rinascente. E il giudice ha fissato la prima udienza il 9 giugno". I soci di maggioranza, Investitori Associati (46%), il fondo Rreet di Deutsche Bank (30%) e Prelios, l'ex Pirelli Real Estate (20%), riferisce il quotidiano, hanno convocato un consiglio di amministrazione per l'11 maggio, mentre l'assemblea per il via libera alla vendita ai thailandesi, la cui offerta è valida per 30 giorni, dovrebbe riunirsi tra il 24 e il 26 maggio. "Il fatto che la prima udienza sia in programma il 9 giugno - si legge - permette agli azionisti di continuare per la loro strada, visto che Borletti non ha chiesto la sospensiva della vendita". In caso di accettazione del ricorso, il giudice si troverebbe così a sequestrare i 205 milioni incassati per la cessione. "Dopodiché si dovrebbe aspettare l'esito dell'arbitrato chiesto da Borletti. Accusando gli altri soci di aver violato i patti parasociali - ricorda il Corsera - l'imprenditore erede della famiglia fondatrice dei grandi magazzini, pretende 40 milioni di danni e il diritto di comprare la Rinascente" con una cordata.

Red-Sib

© riproduzione riservata