Giovedì 26 Maggio 2011

G8/ Parte il summit, pranzo dedicato a Giappone ed economia

Deauville, 26 mag. (TMNews) - Con l'arrivo del presidente Usa Barack Obama e del leader russo Dmitri Medvedev, è iniziato intorno alle 13.30 il summit dei capi di Stato e di governo del G8 presieduto dal francese Nicolas Sarkozy a Deauville. Dopo una vigilia di sole e caldo estivo, oggi il cielo sulla cittadina di villeggiatura normanna è grigio e il vento si alterna a leggere raffiche di pioggia. I leader - per l'Italia è presente il premier Silvio Berlusconi - hanno sfilato uno ad uno per stringere la mano a Sarkozy prima di entrare a villa Le Cercle. Diverso l'ingresso in scena di Obama che - come avevano fatto prima di lui Sarkozy e la cancelliera tedesca Angela Merkel - si è concesso un breve bagno di folla andando a salutare da vicino le poche decine di fortunati, fra residenti e curiosi, che hanno avuto accesso alla strada che ospita il summit, ovviamente tenuti a debita distanza dalle transenne e dalle forze dell'ordine. Il presidente Usa, accompagnato da quello russo con cui aveva appena avuto un bilaterale, è stato accolto da una vera e propria ovazione. Il vertice inizia con una colazione di lavoro sul tema: "Solidarietà con il Giappone ed economia globale". Poi, nel primo pomeriggio, ci sarà una sessione dedicata a "sicurezza nucleare, cambiamenti climatici e cooperazione con i Paesi emergenti". Nella seconda sessione si discuterà di Internet con l'apporto dei big del settore, che si erano riuniti a Parigi all'inizio della settimana per il primo 'e-G8' fortemente voluto dalla presidenza francese. Alle 19, Sarkozy, dopo aver incontrato i giornalisti, con la moglie Carla Bruni accoglierà i leader e le consorti per un incontro informale al ristorante "Le Ciro's" e, a seguire, è previsto che inizi la cena di lavoro dei leader dedicata alla 'primavera araba'.

Spr/Bac

© riproduzione riservata