Mercoledì 01 Giugno 2011

Spazio/ Atterrato in Florida Endeavour, Vittori torna a casa

Cap Canaveral, 1 giu. (TMNews) - Missione compiuta: l'ultimo atterraggio dello space shuttle Endeavour è avvenuto senza problemi questa mattina al Kennedy space center di Cape Canaveral, in Florida. La navetta della Nasa, con a bordo l'astronauta italiano Roberto Vittori, ha toccato terra come previsto alle 2.35 ora locale con un suggestivo atterraggio notturno. La missione Sts-134, ai comandi dell'astronauta americano Mark Kelly, è durata poco più di 16 giorni, due più di quanto inizialmente previsto, a causa dei problemi tecnici che hanno fatto rimandare più volte il decollo. Durante la permanenza a bordo della Stazione spaziale internazionale, Vittori e i suoi colleghi hanno portato a termine numerosi esperimenti, anche per conto dell'Agenzia spaziale italiana, e hanno agganciato alla Iss il cacciatore d'antimateria Ams, un esperimento da 2 miliardi di dollari, coordinato dall'Istituto di fisica nucleare italiano. Sulla Iss, inoltre, si sono incontrati per la prima volta due astronauti italiani, Vittori e Paolo Nespoli che hanno celebrato in orbita i 150 anni dell'unità nazionale. La Sts-134 è stata l'ultima missione dell'Endeavour, la penultima dell'era Shuttle: l'ultima, con l'Atlantis, ci sarà a luglio 2011, dopodiché tutte e tre le navette superstiti della Nasa verranno trasferite in musei e ad assicurare i lanci verso la Iss, almeno per qualche anno, resteranno solo le Soyuz russe.

Pdf

© riproduzione riservata