Mercoledì 08 Giugno 2011

Grecia/ Francia ribadisce contrarierà a ristrutturazione debito

Parigi, 8 giu. (TMNews) - La Francia ha ribadito la sua contrarietà all'ipotesi di una ristrutturazione del debito della Grecia: "Non deviamo da questa linea", ha affermato il ministro del bilancio e portavoce del governo, Francois Baroin, interpellato durante un incontro di routine con la stampa sull'ultima controversa proposta avanzata dal ministro delle finanze tedesco, Wolfgang Schaeuble. Quest'ultimo, evocando il rischio di un a insolvenza sui pagamenti della Grecia, in una missiva ai suoi omologhi europei e alle varie istituzioni comunitarie, aveva proposto di far slittare di sette anni le scadenze sui pagamenti dei titoli di stato greci. Di fatto una ristrutturazione del debito, ipotesi contro cui più volte si era espressa Parigi, come la Banca centrale europea. Resta poi da vedere se la posizione di Schaeuble, sostenitore di una linea intransigente sulla questione greca e che spesso ha alimentato glui allarmismi dei mercati, sia effettivamente quella ufficiale di Berlino: nelle scorse settimane a più riprese era apparsa una distanza tra il ministro e la cancelliera Angela Merkel, che nelle fasi critiche spesso ha finito per assumere posizioni più rassicuranti, e che apparentemente cerca di evitare di entrare in conflitto su questo tema con la Bce. (fonte Afp)

Voz

© riproduzione riservata