Sabato 11 Giugno 2011

Grecia/ Ghizzoni: Risolvere subito problema o tensioni in aumento

Santa Margherita Ligure, 11 giu. (TMNews) - Il problema Grecia va risolto "velocemente" o attraverso aiuti aggiunti o attraverso un riscadenzamento del debito. No a una ristrutturazione che passi attraverso un taglio del debito. Lo ha detto l'amministratore delegato di Unicredit, Federico Ghizzoni. "Finchè non si risolve il problema in Grecia - ha detto Ghizzoni a margine della due giorni dei giovani di Confindustria - le tensioni continueranno anzi c'è il rischio che si accentuino". "Quandi - ha aggiunto - di nuovo l'appello è ad affrontare velocemente e risolvere velocemente il problema Grecia. Se non lo risolviamo continueremo ad avere sorprese ogni giorno". Ghizzoni è d'accordo con la Bce: no a un taglio del debito. Ma, ha detto "tutto il resto è da valutare urgentemente, quindi un piano di aiuti addizionale. C'è stata anche la proposta di estensione del debito che si può valutare. L'importante è arrivare velocemente a una soluzione. I mercati sono stanchi e la speculazione si sta sbizarrendo".

Rbr/Glv

© riproduzione riservata