Giovedì 30 Giugno 2011

Manovra/ E. Letta: Farà toccare record della pressione fiscale

Roma, 30 giu. (TMNews) - Il vicesegretario del Partito democratico boccia la manovra economica che il Governo sta per varare: "Per noi - dice in una intervista a Repubblica - è assolutamente negativa e anche pericolosa. Altro che non mettere le mani nelle tasche degli italiani, con questa manovra Berlusconi farà toccare il record di sempre della pressione fiscale in Italia". Secondo l'esponente democratico "non c'è nulla per spingere la crescita e creare posti di lavoro, anzi si prefigura un ulteriore impoverimento del welfare che sarà pagato dalle fasce deboli". Il provvedimento, afferma Letta, "mette l'ipoteca sulla prossima legislatura. Il Governo Berlusconi decide oggi i contenuti economici del prossimo esecutivo". "Napolitano ha ragione", dice ancora Letta a proposito del richiamo agli impegni europei fatto ieri dal capo dello Stato: ma la manovra "ha i carichi spostati sul 2013-2014" e a suo giudizio "l'asimmetricità rispetto al 2011-2012 è un fatto grave". Tanto che "se la maggioranza esistesse ancora, in autunno dovrebbe di nuovo intervenire e per un motivo semplice: nei documenti contabili, il governo ha messo una previsione di crescita per il 2011 che - già nella realtà di questi primi sette mesi dell'anno - è scesa di un terzo".

Bar

© riproduzione riservata