Martedì 18 Ottobre 2011

Benzina/ Rialzi per tutti i marchi, verde sale a 1624 euro

Roma, 18 ott. (TMNews) - Rialzi per tutti i marchi sul mercato dei carburanti in Italia. I prezzi alla pompa risentono oggi degli aumenti di venerdì delle quotazioni internazionali. Secondo la consueta rilevazione della Staffetta Quotidiana, questa mattina mettono mano ai listini Eni, IP, Q8 e Tamoil. Le medie ponderate nazionali tra i diversi marchi salgono su benzina e gasolio: la prima guadagna 0,5 centesimi a 1,624 euro/litro, il secondo 0,7 a 1,528 euro/litro. Stabile il metano a 0,91 euro/kg. Per Eni si registra un rialzo di 1 centesimo al litro su benzina, gasolio e Gpl. Le nuove medie nazionali dei tre prodotti per il 'Cane a sei zampe' salgono dunque rispettivamente a 1,627 euro/litro, 1,534 euro/litro e 0,728 euro/litro. Per IP l'aumento riguarda solo il gasolio: +1 centesimo a 1,535 euro/litro. Più lieve il rialzo per Q8: +0,5 centesimi con la verde a 1,633 euro/litro e il diesel a 1,536 euro/litro. Infine, Tamoil che per diverse settimane era rimasta ben al di sotto delle altre compagnie, oggi aumenta di 2 centesimi al litro i prezzi consigliati, con la benzina a 1,633 euro/litro e il gasolio a 1,534 euro/litro. . Si apre con il segno meno la settimana sui mercati internazionali dei prodotti petroliferi. Alla chiusura di ieri sul mercato del Mediterraneo la benzina quotava a 1.010 dollari la tonnellata (-5), pari a 554 euro per mille litri (-1), il gasolio a 1.000 dollari la tonnellata (-5), pari a 614 euro per mille litri (-1).

Pie

© riproduzione riservata